Regali di Natale 2010: i dati

una analisi condotta su www.regalo-idee.it
mostra le tendenze nella ricerca dei regali 2010


CAMPIONE

Lo studio ha coinvolto un campione di circa 24000 ricerche effettuate su Regalo Idee in forma anonima nell'arco del mese di Novembre 2010. Le ricerche comprendono dati riguardo al destinatario (anonimo) del regalo cercato (fascia d'età, sesso, hobby, occupazione), fascia di prezzo del regalo, occasione (festività, ricorrenza). Il campione è stato confrontato dei campioni analoghi raccolti nel corso dei due anni precedenti ed è risultato simile per composizione, ovvero sono stati riscontrati valori simili per i parametri riguardanti i destinatari dei regali.
Si può dire, pertanto, che il tipo di pubblico di Regalo Idee non è variato negli anni.

TRATTAMENTO DEI DATI

Dopo aver eliminato le ricerche contenenti parametri "duplicati", effettuate dal medesimo utente (risolto in base all'IP) sono state ricavate le frequenze di ricerca relative ai singoli parametri e alle combinazioni degli stessi, per individuare le eventuali combinazioni più frequentemente utilizzate nella ricerca dei regali.

RISULTATI

  • Età: Una buona parte degli utenti di Regalo Idee cerca regali per destinatari compresi tra i 21-30 anni (33%), come è già stato rilevato negli anni scorsi. Appaiono in aumento le fasce over 40, concordemente con l'aumento (probabile) dell'alfabetizzazione informatica delle fasce di età più alte
  • Sesso: Le ricerche sono equamente distribuite per i due sessi, con un leggero vantaggio per i regali maschili (52% vs 48%)
  • Occasione: Al primo posto vengono cercati regali di Natale (50%), seguito dal compleanno (35%). Il campione di quest'anno, riferito ad un periodo più lungo rispetto all'analisi sui regali 2009 e quella sui regali 2008, mostra una tendenza maggiore verso la ricerca di regali natalizi. Come negli anni precedenti, è presente una quota significativa (7% circa) di ricerche effettuate per anniversario di fidanzamento.
  • Prezzo: Già nel 2008 avevamo osservato una tendenza a "spendere poco", poi nel 2009 ci era sembrato che le cose andassero meglio, ma quest'anno nuovamente registriamo valori simili e persino peggiori del 2008: un picco deciso, intorno ai 10-30 euro, segnala che i visitatori ci tengono al portafogli. Insomma, volendo trarre una qualche conclusione da questi pochi dati (prendiamola con le pinze, però..), sembra che i consumatori (..di regali) abbiano percepito la crisi nel 2008, in parte abbiano pensato "di averla scampata" nel 2009, e quest'anno si siano ricreduti più che mai.
  • confronto prezzo dei regali 2008-2007

  • Nel 2010 si conferma quella differenza già riscontrata negli anni passati, tra regali per uomo e regali per donna: i regali destinati ai maschietti hanno un preventivo di spesa decisamente superiore a quelli femminili (cfr. figura): il picco (30%) dei regali femminili resta fermo a soli 10-30 euro. Inoltre, accoppiando questo dato con quello più generale relativo al calo dei consumi in regali per il 2010 (cfr grafico precedente) ci fa pensare che la crisi ha inciso soprattutto sui regali femminili, poichè confrontando i dati di quest'anno con quelli degli anni precedenti si nota che la distribuzione dei prezzi per i regali maschili cambia pochissimo, mentre varia significativamente solo quella dei regali femminili, il cui picco (10-30 euro) sale dal 26% al 30%.
  • confronto regali uomo donna


  • Guardando nel dettaglio le fasce d'età dai 16 ai 40 anni, per i regali maschili la tendenza a fare regali di piccolo valore economico è spiccata sulle fasce d'età 16-20 anni, mentre si rovescia completamente dai vent'anni in poi, con la media che si sposta dai 10-30 euro ai 60-100 euro. Ciò non accade per i regali femminili, che vedono solo un modesto aumento, con il passare degli anni, verso le fasce di prezzo più elevate.
  • Hobby e Occupazione: si confermano i dati degli anni precedenti, tra gli hobby molti scelgono lo sport (14%), seguito dalla tecnologia, musica, viaggi e moda, che si attestano tutti intorno al 6-8%. Tra le occupazioni la figura dello Studente (24%) è sempre quella più rappresentata, seguita da Commercio (9%). Le altre professione risultano ditribuite in maniera abbastanza omogenea tra quelle suggerite nel box di ricerca regali