Un regalo “sensibile”: l’adozione a distanza di un animale

Per i ritardatari che si sentono in colpa per non aver fatto niente a San Valentino e per tutti gli amanti degli animali, pensate che bella idea potrebbe essere regalare una adozione a distanza di un animale; noi vi presentiamo due iniziative create proprio per la festa degli innamorati (ma va bene anche dopo…), affinché questa ricorrenza sia anche un modo per dare un po’ di amore anche agli animali; regalare l’adozione a distanza di un animale è un regalo originale e tenere, che vi far fare una bella figura, perché dimostrerete di avere un grande cuore.

Se l’animale che desiderate adottare è un cane, la Lav, la Lega Antivivisezione, ha creato un’iniziativa legata a San Valentino; per contribuire bisogna fare un versamento on line di almeno 30 euro per accedere all’adozione una tantum di un cane; dopodiché la Lav invierà al destinatario del regalo, per posta elettronica, un certificato che testimonierà l’avvenuta adozione; se invece volete contribuire con l’adozione annuale, il costo è di 186 euro; in questo caso verrete periodicamente aggiornati sui progressi che il cane farà grazie al vostro contributo. La Lav destinerà tutti i fondi raccolti alla riabilitazione dei cani maltrattati o salvati dagli incontri di lotta clandestina. Per info: www.infolav.org.

Se invece la vostra dolce metà ama i delfini, non vi preoccupate: è possibile adottare a distanza anche quelli; in particolare uno di nome Rubacuori, immortalato dai biologi del Centro Ricerche Delfini del Cts mentre effettuava delle acrobazie per attirare l’attenzione di alcune femmine. In questo modo Rubacuori è diventato il simbolo dell’iniziativa che Cts, il Centro Turistico Studentesco e Giovanile ha creato per la festa degli innamorati; adottare Rubacuori è molto semplice, basta compilare un form, fare un piccola donazione, e la persona destinataria del regalo, riceverà il certificato di avvenuta adozione e la foto di Rubacuori. I proventi ricavati da questa iniziativa saranno usati da Cts per difendere i cetacei dall’inquinamento e dalla pesca di frode. Per maggiori info: www.adottaundelfino.it

Daniela C.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.