Una splendida maschera di Carnevale in cartapesta

FOTO-MASCHERA-CARNEVALECarnevale è ormai alle porte e quindi quale miglior data del calendario alla quale ispirarsi per fare un dono, in particolar modo ai bambini?

Va detto infatti che costumi, travestimenti e maschere sono in commercio in vari colori, fantasie e personaggi ma a dirla tutta, non sempre i prezzi sono abbordabili, specie nel caso si abbia più di un figlio, motivo per cui – come in tante altre circostanze – far ricorso all’antica arte del fai da te ed alla propria fantasia è davvero un grande asso nella manica!

Grazie infatti al connubio perfetto tra la fantasia ed il fai da te, è possibile realizzare in casa delle bellissime maschere di Carnevale in cartapesta da regalare ai bambini o agli adulti, per festeggiare il prossimo Carnevale!

Ma ecco i materiali necessari per la realizzazione di una maschera di Carnevale in cartapesta:

  • un palloncino, colla vinilica, acqua tiepida, tovaglioli di carta, carta d’alluminio, una decina di fogli di giornale, forbici, bacinella capiente, nastro adesivo, un pezzo di cartone, colori a tempera, elastico.

Ma prima di procedere alla realizzazione, è importante scegliere come si preferisce realizzare la maschera di Carnevale, ossia se una che copra l’intero volto o solo metà viso e una volta scelto, non resta che stampare un cartamodello online, oppure a piacere realizzarne un a mano libera, magari lasciandosi ispirare dal mondo degli animali e realizzando ad esempio la maschera di un cane o di un gatto.

A questo punto, scelta la forma della maschera, utilizzare i fogli di giornale per creare una base che fornisca alla cartapesta una certa consistenza, sovrapponendo i 10 fogli di giornale, aiutandosi con il nastro adesivo, coprendo il tutto con uno o due fogli di carta d’alluminio.

A questo punto, praticare quindi i fori degli occhi, quindi dare alla base della maschera la forma che si desidera, utilizzando sempre il nastro adesivo onde tenere fermi i fogli di giornale, quindi gonfiare il palloncino della dimensione che si crede opportuna e applicare la base in alluminio della maschera su questo, sempre ricorrendo al nastro adesivo.

Creare ora il cartone per creare il rialzo per il naso, dandogli la forma di un cono, quindi in una bacinella preparare una soluzione con la colla vinilica e l’acqua tiepida e tagliare i tovaglioli di carta in pezzi.

Non resta che applicare i pezzetti di carta sulla base della maschera dopo averli impregnati nella soluzione, a ricreare la maschera dello spessore desiderato, quindi lisciare la superficie con le mani a renderla uniforme.

Nel caso di una maschera intera praticare i fori  in corrispondenza del naso ed in ogni caso ai lati delle orecchie per far passare l’elastico che la terrà ferma una volta indossata e lasciar asciugare il tutto.

Non resta che far esplodere il palloncino con un ago e procedere a colorare e decorare la maschera di Carnevale in cartapesta a piacere, dopo aver dato anzitutto un primo strato di tempera bianca: buon Carnevale a tutti!

 

Melacotta

Leggi Anche..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *