Festa della donna: un bigliettino di auguri fai da te

foto-bigliettino-festa-donnaUn bigliettino di auguri è considerato spesso quasi un “accessorio” di un regalo, mentre invece è una parte fondamentale di un regalo, in quanto custode del messaggio di auguri per il festeggiato o la festeggiata di turno.

Compleanno, anniversario, onomastico, matrimonio o qualsivoglia altra occasione infatti, al di là del dono in sé, anche le parole hanno la loro importanza – e non poca – che però spesso, erroneamente si tende a sottovalutare; perchè diciamolo, un dono “accompagnato” dalle parole giuste, acquista quel valore in più!

Detto questo, in occasione della festa della donna, perchè non accompagnare il bigliettino per la mamma, la suocera, l’amica del cuore o la propria lei, proprio da un bigliettino carico di parole significative? E se il bigliettino fosse “a tema”, non sarebbe davvero tutto perfetto?

Ecco allora come confezionare il bigliettino ideale per la festa della donna, a partire dai seguenti materiali necessari:

  • carta crespa gialla;
  • spago;
  • cartoncino di un colore a piacere;
  • cartoncino bianco;
  • matita;
  • spray glitter;
  • colla tipo Vinavil.

Quanto quindi a come procedere nella realizzazione del bigliettino, ecco cosa fare passo-passo:

  • disegnare anzitutto sul bigliettino il rametto della mimosa;
  • fare quindi con la cartapesta gialla, tante palline;
  • incollare ora lo spago sul disegno del ramo e attaccare i pallini gialli intorno a creare i fiorellini, dopo averli bagnati leggermente nella colla;
  • non resta che far asciugare procedere a piacere, a decorare con la data, dei cuoricini o altro il bigliettino, glitterando infine il tutto in modo decisamente scintillante;
  • attaccare il cartoncino sul cartoncino bianco;
  • infine procedere a scriver il proprio messaggio di auguri.

Un bigliettino semplice ma al contempo decisamente originale, che non passerà inosservato: buona festa della donna!

 

Melacotta

Leggi Anche..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *