Un camper van tostapane in stile hippie

foto-camper-van-tostapaneCosa mangiamo stasera? Cosa si cucina? E’ una domanda che immancabilmente ci si pone tutti i giorni, alla ricerca di una risposta … possibilmente creativa!

Ebbene si, perchè per quanto buona sia la cosiddetta “solita minestra” alla fine stanca e non solo per il palato ma anche per gli occhi, si ha voglia di qualcosa di nuovo e di diverso; qualcosa che non deve essere obbligatoriamente sofistico ma che pur essendo semplice, può fare la differenza.

Un esempio? Un toast! Si si avete capito bene, perchè un toast, un semplice toast può fare la differenza sia per gli occhi che per il palato, essendo farcito liberamente a piacere sia quanto a gusti, che a colori, e cosa non meno importante, essendo facile e veloce da preparare per un eventuale bis!

Toast prosciutto e mozzarella, toast prosciutto, mozzarella ed alici, o ancora toast salame e sottiletta o ancora … chi ne ha più ne metta: le prove da poter fare sono tante, gli ingredienti infiniti e la ricetta semplice e veloce e nel frattempo … il pancino si riempie; meglio di così!

L’unica cosa che davvero non deve mancare è la creatività e quale modo migliore di esprimere la propria creatività in cucina se non sfornandola da un Camper Van? Si si avete capito bene, un tostapane dalla simpatica ed allegra forma del leggendario mezzo tanto caro agli hippie, che oltre a sfornare toast – cosa non meno importante – darà alla cucina un originalissimo look retrò.

Dotato di due slot che possono contenere ognuno una fetta alla volta, questo singolare tostapane della serie “Peace and Love!”, è dotato di impostazione di calore regolabile ed esteticamente parlando, si presenta nella colorazione tenue dell’azzurro.

Un tostapane davvero unico ed originale nel suo genere, perfetto da regalarsi per la propria cucina ma anche da regalare ad un amico o ad un’amica che proprio in questo periodo è andato/a a vivere da solo/a o che festeggia il compleanno. Non trovate anche voi?

Se si non vi resta che procedere al suo acquisto online, considerando però che il suo costo, che per quanto non “alle stelle”, è di - ; insomma l’estetica … ha il suo prezzo!

 

Melacotta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *