Sapone a forma di cibo: tentazioni da (non) mordere

saponette

L’idea regalo che sto per consigliarvi è qualcosa che usate più volte al giorno perchè oggi, al contrario d’un tempo, è d’uso comune: il sapone. Può sembrare un’idea banale, ma a ben vedere si può sfruttare per un dono particolare ed originale.

Il sapone ha origini antiche, anche se una volta era meno piacevole usarlo a causa dell’olezzo discutibile derivante dall’uso di grasso animale in fase di produzione. Pensate che nell’accusa di ingiustizia nei suoi confronti mossa da Giobbe a Dio (almeno nel racconto biblico, al di là delle credenze religiose), si legge: “Anche se mi lavassi con la neve e mi pulissi le mani con il sapone, tu mi tufferesti nel fango di una fossa, le mie vesti mi avrebbero in orrore.”

Citazioni arcaiche a parte, veniamo al punto: sapone come regalo. Vi scongiuro: evitiamo le confezioni regalo da supermercato con saponette tutte simili e destinate, nel migliore dei casi, ad impolverarsi in un cassetto. Io sto parlando di saponette d’autore. L’azienda in questione si chiama sapone regaloMollycoddle Soap e produce delle piccole opere d’arte con il sapone. Date un occhio allo shop o alla galleria fotografica su Flickr: sono creazioni stupende, ce ne sono di diverse forme ma quelle più interessanti riproducono cibo. Esattamente, cibo! Ciambelle, anguria, hot-dog, torte, sushi e così via. Ce ne sono di ogni prezzo: dai 3,50 € in su. Nella pagina principale trovate i prezzi in dollari, ma se guardate i singoli prodotti vi fa automaticamente la conversione in euro, quindi anche per l’acquisto non ci sono problemi.

Originale, economico, profumato e bello! Ma occhio a non mordere, di sicuro risulterebbe indigesto…;)

Luck and greatings,

Marco DM.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.