Pasta, che passione! (Puntata 2/3)

cornice di pastaquadro di pasta

Seconda puntata di Pasta, che passione! Ed entriamo nel vivo dell’argomento. Come al solito vi passo qualche dritta su prodotti classici, ma anche qualche chicca creativa che può lasciare il segno.

Che ne dite di un quadro di pasta? Può sembrare difficile, ma non lo è credetemi. Dovrete improvvisare un po’ e lanciarvi nel mondo Artattak ma niente paura, ce la farete.

Prendete una vetrinetta da collezione, che sono delle cornici con un “vano” abbastanza profondo all’interno del quale è posizionata talvolta una griglia, talvolta nulla. Si usano di solito per collezionare oggetti, avrete sicuramente capito a cosa mi riferisco (date un occhio alla foto in cima). Bene, una volta che avrete la vostra vetrinetta, fate un salto al supermarket sotto casa e recuperate qualche confezione di pasta semplice o particolare, a seconda dei vostri gusti.

A questo punto riempite la vetrinetta a strati con i diversi tipi di pasta. in pratica dovrete fare come nella foto sopra, ma alternare fasce di un tipo di pasta a fasce di altro tipo.

Se vi ispira, potrete anche circondare i bordi della vetrinetta, dal lato interno (dove è contenuta la pasta) con spighe di grano, oppure alternare alle fasce di pasta una fascia di spiga di grano.

Insomma, sbizzarritevi! Se poi scegliete pasta colorata e varia viene fuori uno spettacolo!

Per la cronaca, se l’idea del quadro non vi ispira, potrete sempre fare una cornice per foto con la pasta. Vi occorre un cartoncino spesso, un po’ di colla e pasta di vario tipo et voilà! Qui trovate una guida ad hoc, ahimè senza foto. Il lato positivo è che potete dare libero sfogo alla vostra creatività!;)

Che ne dite? Se ci provate, fateci sapere.

Suerte,

marco dm.

immagine: bonifaciocastello.com robertobabbi.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.