Libro del mese di ottobre: “Adesso basta – Lasciare il lavoro e cambiare vita” di Simone Perotti

libroTITOLO: “Adesso basta”

AUTORE: Simone Perotti

GENERE: Saggio

EDITORE: Chiarelettere

PREZZO: 11,90 €

TRAMA

Ne abbiamo abbastanza. Lavorare per consumare non rende felici. Lo sappiamo tutti, macome uscirne?
Cambiare vita da soli sembra una scelta troppo faticosa. Addirittura impossibile. Invece no. Ildownshifting (“scalare marcia, rallentare il ritmo”) è un fenomeno sociale che interessa milioni di persone nel mondo (complice anche la crisi). Ma non si tratta solo di ridurre il salario per avere più tempo libero. Simone Perotti propone qui un cambio di vita netto, verso se stessi, il mondo che ci circonda, le abitudini, gli obblighi, il consumo.

La rivoluzione dobbiamo farla a partire da noi, riprendendoci la nostra vita per essere finalmente liberi. Come ha fatto l’autore, che racconta la sua esperienza entrando nel merito delle conseguenze economiche, psicologiche, esistenziali, logistiche. Dire no non basta per essere felici. L’insicurezza economica cui andiamo incontro è anche un’occasione per ripensarci.

RECENSIONE

“Non si nasce liberi, lo si diventa. Non basta sperare, è necessario osservare una certa disciplina per realizzare i propri sogni.” (Bjorn Larsson). Con questa citazione, l’editore presenta il libro di Perotti, e ve la riporto perchè è significativa. Non starò ad avvilupparvi in arzigogolate frasi classiche da recensioni, ma vi dirò perchè mi ha colpito questo libro: concretezza.

Nella citazione si dice disciplina. Questo è un aspetto che manca in molti libri da self-made man americano, della serie “Come cambiare vita in 3 secondi” o “come diventare ricchi 2 minuti fa”. Perotti lo dice subito, è onesto: ci vuole tanta fatica per rallentare. L’orizzonte qui è di anni, nemmeno di mesi. Ecco, senza volervi svelare nulla di più ci tenevo a sottolineare questo aspetto, per non passarvi l’idea di una sorta di libro dei sogni. E’ piuttosto un ragionamento e un racconto di esperienza, di uno che ha raggiunto vette professionali elevate e poi ha deciso che no, forse non era quello che voleva, forse c’era un modo diverso di vivere, anche grazie – e dice anche questo, lo scrittore – ai soldi che ha guadagnato in quella posizione. Se la cosa vi incuriosisce, questo è il suo sito dove trovate anche un’anticipazione del libro.

Suerte,

marco dm.

immagine: ibs.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.