Il tiramisù … alle fragole

Il tiramisù ... alle fragoleDopo la ricetta del Tiramisù normale e di quello al limone, ecco oggi una nuova ricetta molto particolare, per portare un omaggio culinario a casa di parenti ed amici un dono culinario: ecco la ricetta del tiramisù alla fragola, una vera e propria imperdibile sciccheria di stagione!

Una particolare ricetta degna dei ricettari solo dei professionisti del settore “cucina”, perfetta per stupire e lasciare a bocca aperta parenti ed amici in occasione di una semplice reimpatriata, per un semplice invito a cena a casa, o per o per festeggiare una qualsiasi ricorrenza: compleanno, anniversario, onomastico … o quant’altro.

Ed ecco quindi senza ulteriori indugi il materiale necessario per preparare questo goloso dolce:

  • savoiardi 400 grammi;
  • 500 grammi di fragole;
  • 4 uova intere;
  • 8 cucchiai di zucchero semolato;
  • 500 grammi di mascarpone;
  • panna 200 ml.

Passando poi alla sua preparazione, ecco come procedere passo-passo:

  • montare anzitutto i tuorli con lo zucchero semolato ed aggiungervi il mascarpone;
  • montare poi a neve gli albumi, sino ad ottenere un composto solido e spumoso, cui andrà aggiunto un pizzico di sale, prima di unirli al composto iniziale;
  • montate quindi la panna e zuccherarla a piacere, aggiungendola al composto precedente;
  • prendere poi le fragole, lavarle e tagliarle a spicchi, quindi lasciarle riposare, onde raccogliere nel contempo con un bicchiere il loro succo;
  • bagnare i savoiardi nel succo di fragola e cominciare a creare il primo strato nella pirofila, quindi ricoprirlo con la crema e continuare così fino al colmo, terminando con un abbondante strato di creama;
  • decorare la superficie finale con le fragole o a piacere lasciarla solo con la crema e versarvi in ultimo, parte o tutto il succo a piacere;
  • riporre infine il tiramisù in frigorifero per almeno un paio d’ore e togliere circa 5 minuti prima di consumare: tanti auguri e … buon appetito!

 

Melacotta

 

 

Leggi Anche..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *