Alla scoperta dell’isola portoghese Madeira

viaggio portogalloOrmai le ferie d’agosto sono alle porte e per chi ancora non ha scelto la meta delle proprie vacanze, consigliamo l’isola di Madeira.

Madeira fu scoperta nel 1418 dai navigatori portoghesi; si trova a circa 500 km dalle coste e del Marocco, e ha una superficie di 741 kmq, con una lunghezza massima di 57 km ed una larghezza di 21 km. Già dal primo approccio si può notare il forte contrasto dei colori, che spaziano dal blu cobalto del mare, al nero della roccia vulcanica contornata dai mille colori dei fiori che tutto l’anno decorano il territorio. Il nord di Madeira è caratterizzato da coste frastagliate a picco sul mare, che battendo su di esse con tutto il suo impeto, scolpisce rotte grotte e anfratti. L’emozione più forte la si può vivere a Capo Girão, situata sulla costa a Sud dove la scogliera raggiunge i 580 metri di altezza, e dove si danno appuntamento i più romantici per ammirare tramonti mozzafiato. A sud la costa è più dolce e lascia spazio a baie e calette dove si trova, nell’omonima baia, la principale città dell’isola, Funchal, una baia splendida dove la città arroccata, scende fino al mare, dove si trovano vicoli caratteristici della città vecchia. Nella parte moderna di Funchal si trovano molti negozi, e non mancano neppure le grandi firme della moda, e anche la notte è tutta da vivere.

Chi ama l’artigianato potrà sbizzarrirsi nella scelta di pizzi e merletti o nelle caratteristiche ceste di vimini; non si può andare a Madeira senza degustare l’omonimo vino o un bicchiere di Poncha, la bevanda alcolica nata nella città di Camara di Lobos.

Daniela C.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.