Per Natale arrivano gli struffoli

struffoli dolci di nataleTipici dolci della tradizione Napoletana, gli struffoli, sono indubbiamente una delle ricette più caratteristiche del periodo del Santo Natale.

Una ricetta dalle antichissime origini pare, sin dagli antichi greci, sono diffusi in diverse regioni d’Italia, con nomi diversi, ossia in Calabria, con nome di “cicirata” o “turdiddi”, nelle regioni di Umbria ed Abruzzo con il nome di “cicerchiata”, in Puglia come “purcidd” o “sannacchiùd” e nella città di Palermo infine con il termine di “strufoli”.

Nome e termine a parte usato, ecco comunque gli ingredienti e le dosi necessarie per preparare 2 piatti di queste golose piccole palline dolci, intinte di miele e decorate con golosi e colorati confettini e frutta candita, ecco una versione light:

  • per l’impasto: 600 grammi di farina 00, 8 uova (4 intere + 4 tuorli), 2 + 2 cucchiai di zucchero semolato, 80 grammi di margarina, un pizzico di sale,
  • per la decorazione: 400 grammi di miele, olio per friggere, frutta candita e confettini a piacere.

Quanto quindi alla ricetta da seguire per la preparazione degli struffoli, ecco come procedere passo-passo:

  • anzitutto lavorare per bene gli ingredienti dell’impasto, senza aggiungere per nessun motivo la farina;
  • lasciar quindi riposare per almeno mezz’ora il composto, coperto da un canovaccio in luogo fresco ed asciuto;
  • terminato il tempo di posa, formare una specie di salamini e stenderli delicatamente, su un canovaccio infarinato;
  • tagliare ora i salamini a pezzetti piccoli e friggere in olio caldo;
  • nel contempo in una casseruola far sciogliere il miele e lo zucchero, quindi versarci dentro gli struffoli, facendoli rivestire completamente dal miele;
  • sistemarli dolcemente in un piatto da portata e decorare infine con confettini colorati, codette e frutta candita.

Melacotta

Leggi Anche..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *